non sai cos’è un blog?

Il blog è un sito dove possiamo commentare  i libri che leggiamo e  possiamo anche consigliarli o sconsigliarli.
Elisa

Il blog è costituito da una pagina principale e da alcune “Statiche”. Per accedere a queste pagine dobbiamo cliccare sul nome della pagina. Per tornare all’inizio dobbiamo cliccare su home. L’home page è divisa in due parti:
-nella prima parte si trovano tutti i nostri articoli dove vengono inseriti dei commenti;
-nella seconda parte si trovano tutti i contenuti presenti, il calendario, altri siti e delle parole chiave(TAG)
Alice

Il blog è uno spazio dove possiamo scambiare idee scrivendo articoli sui libri.
Francesca

Bucsity  è stato ideato dalla biblioteca dei ragazzi di Rozzano ed è nato nella classe 1D della scuola media Luini Falcone e 1 F della scuola media dell’istituto omnicomprensivo Monte Amiata

Nel termine Bucsity abbiamo voluto “italianizzare” la parola inglese Book.

Bucsity è un sito internet che si può definire blog: il blog è un sito internet che permette la comunicazione tra chi scrive e chi legge.

Bucsity è suddiviso in quattro voci:

  1. L’home page a sua volta divisa in due parti; la principale contiene i commenti dei lettori e la seconda contiene varie icone come per esempio un calendario, il nome degli scrittori ed i collegamenti ad altri siti web.
  2. La seconda voce spiega per filo e per segno il funzionamento di un blog.
  3. La terza spiega chi siamo e che cosa facciamo.
  4. La quarta contiene consigli utili per i libri più belli ed interessanti.

Alessandro

 

Ciao ragazzi, che ne dite di parlare un po’ di lettura ?! Nella nostra scuola ci sono alcuni bibliobloggers (altri non sono che gli alunni della 2° D e 2E coordinati dalla professoressa Elena Bernabei) che per rendere l’argomento più stimolante vi invitano a visitare il loro blog BUCSITY, costruito per gli appassionati di lettura, in cui si possono trovare consigli sui libri, recensioni , commenti,  foto …  Il blog è un sito internet che permette la comunicazione tra chi scrive e chi legge, dove in genere si può esprimere la propria opinione, si possono scrivere pensieri, emozioni, è quindi una specie di diario personale. Il nome Bucsity è il risultato dell’italianizzazione di bookcity, città di libri: sarebbe bello che le nostre città fossero ricoperte di libri, come quando si vede un tramonto e sembra di essere in un quadro, o meglio… in un libro!  Si sono poi aggiunti anche alcuni ragazzi della scuola media di Quinto Stampi che hanno scelto per loro un altro nome, i Mangialibri, e così si è formata la redazione virtuale su due scuole. Il blog è nato l’anno scorso, sta crescendo piano piano, ma ha bisogno di tanti lettori-scrittori per poter diventare grande. Allora forza, veniteci a trovare su http://www.bucsity.wordpress.com

Francesca

 

ciao, sono Chiara, una ragazza di prima media che partecipa a questo blog. Appena mi hanno proposto di partecipare a questa iniziativa mi sono incuriosita e ho accettato. Ora faccio ufficialmente parte del blog e ogni volta mi sembra di entrare in un mondo nuovo. Mi piace molto questa iniziativa perché ho modo di confrontarmi con altri ragazzi più o meno della mia età. Chiaramente si parla di libri, per questo, come ho già detto prima, quando ci entro mi sembra di entrare in un nuovo mondo, quello dei libri. Ogni volta che scrivo sul blog mi sento veramente parte di questa iniziativa e mi immergo nel mondo fantastico, diverso e lontano dalla realtà. Una delle tante differenze tra i due mondi è che nel mondo fantastico si legge tanto e soprattutto si parla dei libri letti, mentre nel mondo reale sono poche le persone che leggono e ancora meno sono le persone che parlano della lettura, soprattutto i ragazzi, per paura di essere criticati. Un’altra cosa molto bella del blog è che solo noi “amministratori” possiamo scrivere i post, ma tutti possono leggere (e commentare) quello che c’è scritto, e questo è un bel modo per avvicinare le persone al mondo della lettura.          Scrivere sul blog è fantastico, interessante e molto istruttivo.  A me piace molto e continuerò a scrivere finché potrò.

Chiara

 

3 Risposte to “non sai cos’è un blog?”

  1. bianca gennaio 15, 2015 a 3:49 pm #

    ho letto questo libro e sinceramente lo consiglio a tutti, non so come faccia rik riordan a scrivere così tanto , così bene e così… in fretta e a lungo! insomma … per me è figlio di atena!

  2. sissi7gio aprile 30, 2013 a 4:30 pm #

    molto bello… io divoro i libri e ora mi è venuta quasi voglia di creare un blog…

  3. Elisa Plaino gennaio 18, 2013 a 8:54 pm #

    sono una lettrice di “lungo corso” e grazie a voi cercherò di apprezzare anche i blog , visto che ho capito cosa sono, soprattutto se parlano di libri soprattutto se creati con entusiasmo da ragazzi e ragazze come voi
    Elisa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: