Archivio | Ande RSS feed for this section

L’ALTRA VERITÀ

25 Lug

Risultati immagini per alda merini

 

“Quando venni ricoverata per la prima volta in manicomio ero poco più di una bambina, avevo sì due figlie e qualche esperienza alle spalle , ma il mio animo era rimasto semplice, pulito, sempre in attesa che qualche cosa di bello si configurasse al mio orizzonte…”

 

 


All’età di soli 16 anni iniziano a mostrarsi “le prime ombre della mente” nella vita di Alda Merini, dopo aver già esordito giovanissima come poetessa.

Qualche anno più tardi inizierà la sua “seconda” vita in un mondo parallelo… IL MANICOMIO.

Nel suo diario “L’altra verità” Alda Merini descrive ogni singolo momento della sua giornata, le sue emozioni,             i pianti, le crisi, i maltrattamenti, le condizioni pessime, la pazzia, l’amicizia, la famiglia e anche l’amore…

Perché per Alda Merini il manicomio sarà un vortice di emozioni intense, così forti che nella maggior parte dei casi finiranno per annullarsi e lasciare solamente il vuoto…

Immagine correlata


leggere avendo la pelle d’oca, 

una scrittura forte, che molti potrebbero definire volgare ma io preferisco definirla vera,

un carico di sentimenti che investe e rimarrà dentro chi legge,

uno degli esempi migliori in cui follia è sinonimo di genialità…

 


Risultati immagini per alda merini l'altra verità

 

TITOLO:  L’altra verità, diario di una diversa

AUTORE: Alda Merini

CASA EDITRICE: BUR rizzoli

 

ESISTONO I CATTIVI?

31 Mar

Angelo è un ragazzino di 12 anni, ne fa di tutti i colori.

È cattivo, “lo sanno tutti”.

Non solo si diverte a fare guai, ma sembra che non ne riesca a fare a meno, è incontrollabile.                                             Un giorno uno dei suoi scherzi, però, comporterà delle conseguenze gravissime: la morte per infarto della sua insegnante di inglese.

Angelo sarà mandato dagli assistenti sociali, i quali lo manderanno in una casa in campagna con…. un prete.

Ma Padre Costantino non sarà l’unico “coinquilino”, ci saranno anche Mara, Leo e Nicola.

Angelo crede di essere cattivo e pensa che niente e nessuno lo possa cambiare.

Forse lo potrebbero cambiare i “dipinti del futuro” di Padre Costantino, la maledetta Bibbia che cadendo si apre sempre sulla stessa pagina, le vite altrettanto difficili dei suoi compagni o le innumerevoli occasioni in cui potrà mostrare e rendersi conto che forse l’essere cattivi non esiste.

 

Ero cattivoTITOLO:  Ero Cattivo

AUTORE: Antonio Ferrara

CASA EDITRICE:  San Paolo

 

 

 

 

 

E qui potete trovare il booktrailer….

 

 

 

BERLIN…. “secondo me”

9 Dic

Una Berlino ancora divisa da quel famosissimo muro; quel muro che divideva la città in due realtà totalmente opposte; beh, adesso quel muro c’è ancora ma esiste una sola, inevitabile realtà.

Questa inevitabile realtà in cui sono costretti a vivere tutti i ragazzi di Berlino, costretti a vivere in una città fantasma senza adulti, costretti a vivere in gruppi spartendosi le zone della città, costretti a vivere aspettando e temendo di compiere 17 anni, età in cui il virus che aveva decimato la città uccidendo tutti gli adulti, quando il virus prenderà pure loro.

Le storie, i ricordi, dei ragazzi che si intrecciano, storie e ricordi ormai lontani, forse da dimenticare, per non soffrire; ma dimenticare è difficile, anche se, comunque, quei ragazzi non sono più gli stessi ragazzi dei loro ricordi;  Berlino è cambiata, e cambia qualunque cosa dentro di lei.


Ho letto recensioni su questa saga molto discordi, e non posso dare torto a nessuno degli altri giudizi,                             perché anch’io leggendo il primo libro sono rimasto molto deluso, e probabilmente non avrei mai letto il secondo se non fossi stato “obbligato”; ma devo dire che finendo il secondo episodio ho totalmente cambiato idea,                         Berlin mi ha catturato e coinvolto, e mi ha fatto venire voglia di andare avanti a leggere il terzo libro.

 

TITOLO:  Berlin

AUTORI:  Fabio Geda – Marco Magnone

CASA EDITRICE:  Mondadori

Risultati immagini per berlin libroRisultati immagini per berlin libro

 

http://www.berlin-libro.it/  e qui si entra nel mondo di Berlin.

UNA VITA DIVERSA

12 Set

Vi è mai capitato di chiedervi se la vita che state vivendo sia quella giusta, se la realtà è questa vita che si sta vivendo o è la vita che vivono tutti gli altri?

Beh, per Castley questo quesito la assilla come mai altra cosa.

E se, come Castley, avete questa domanda per la testa, magari avrete pure due sorelle e tre fratelli, vivete in un bosco in una casa che cade a pezzi isolati dal mondo, un padre “padrone” fanatico della religione che interpreta a modo suo, e che pensa che la sua famiglia sia l’unica degna di vivere secondo il volere di Dio e che i suoi figli si debbano sposare fra loro per non mischiare il loro sangue puro.

Ormai dopo diciassette anni, Castley non sa più quale sia la realtà, e anche i suoi fratelli iniziano ad avere delle perplessità, sarebbe bello per loro iniziare a vivere una vita “normale”, ma questo significherebbe ribellarsi a loro padre pazzo e fanatico, cosa che nessuno ha mai osato, e dovrebbero abbandonare la vita che hanno sempre vissuto.


” Sono i genitori a creare il mondo per i figli; questo vale per tutti. Danno un significato al mondo. Tutto quello che succede dipende dalla loro visione. Siamo vittime della visione di nostro Padre, e lo saremo sempre, ovunque andiamo, qualsiasi cosa facciamo. “

“Onora il Padre” è un libro che ti coinvolge, ti fa temere, odiare e sperare.

Un libro che ti incuriosisce, e quasi a volte vorresti essere al posto di Castley e dei suoi fratelli, ma subito dopo capisci che anche se ti sei sempre lamentato della tua vita, se fossi dentro la storia quella “normalità” che prima allontanavi, dentro lì la cercheresti.

“Onora il Padre” ti vorrebbe far allungare una mano dentro le pagine del libro, solo per prendere la testa di Castley e farla voltare per vedere il mondo che c’è dietro a quel mondo in cui vive costruito dietro a una bugia.

Risultati immagini per onora il padre libro eliza wassTITOLO:  Onora il Padre                                                         

 

AUTORE:  Eliza Wass

* serie Hot Spot

 

 

BELLA & GUSTAVO

28 Ago

Ciao a tuttiiiii!!!!!
Sono appena tornato delle vacanze, e i libri mi hanno fatto compagnia; ecco una delle mie letture estive.


– Petra e Nino si sono da poco conosciuti, ma tra loro c’è già una bella intesa, e in una delle loro uscite incontrano Bella, la piccola cagnetta fedele al suo padrone che l’ha salvata, il senzatetto Gustavo, da quel momento Petra è determinata ad adottare la piccola Bella.

Conquistare Bella sarà il centro delle preoccupazioni di Petra, e ciò sarà il motivo di liti sia con Nino che con la famiglia.   Petra non ha scrupoli ad avvicinarsi a Gustavo per ottenere la piccola cagnetta, ma lui sembra indifferente ma poi infastidito dalla presenza di questa ragazzina seguita sempre da quel ragazzo con gli occhiali, ma lei non si darà per vinta, e durante questo tempo si creerà una specie di affetto nei confronti di quel “barbone”, fino a cercare di aiutarlo, e quando lui scomparirà Petra e Nino non si tireranno indietro…

 

AUTORE:  Zita Dazzi

TITOLO: Bella e GustavoRisultati immagini per bella e gustavo

CASA EDITRICE: Il Castoro

 

NON SOLO IN MARE CI SONO I COCCODRILLI

5 Ago

Hussein Alì disse: O un coccodrillo, e lo disse serio, spalancando gli occhi.                                                                      Non ci sono i coccodrilli nel mare, ha detto Liaqat.   Tu come lo sai?   Lo so e basta, stupido.  Parli solo perché hai la voce.  Non sai nemmeno nuotare.  Neanche tu sai nuotare.                Hai ragione. Hussein Alì s’è stretto nelle spalle. Per questo ho paura dei coccodrilli.                                                                 Che non ci sono. Hai capito? Non. Ci. Sono. Vivono nei fiumi.  Non ne sarei così sicuro, ha bisbigliato Hussein Alì, guardando l’acqua.        In quel buio scuro, ha detto spostando una pietruzza con la punta del piede,                             potrebbe esserci qualunque cosa


–  Enaiatollah Akbari è intento ha raccontare la sua storia a Fabio Geda, curioso di questa storia, curioso di questo viaggio.

Un viaggio che parla di emigrazione, di sopravvivenza, di una vita che noi neanche ci immaginiamo.

Enaiatollah, è un bambino di 10 anni (circa), un bambino alto come una capra, vive a Nava, un paesino sperduto nell’Afghanistan, ma i talebani reclamano la sua vita, reclamano la sua libertà.

Così, un giorno quando la madre gli dice che devono fare un viaggio, lui non si aspetta che lo porterà in Pakistan e lo lascerà da solo, lui non si aspetta che oltre quelle montagne che vedeva ogni mattina, ci fosse un mondo intero, un mondo che avrebbe attraversato, per avere una vita migliore, per avere la sua libertà.


Un libro che ci fa capire le nostre vere fortune, un libro che ci dovrebbe insegnare a smettere di pregiudicare, un libro che ci spiattella in faccia la realtà, un libro che ci insegna che non solo in mare ci sono i coccodrilli.

AUTORE:  Fabio Geda

TITOLO:  Nel mare ci sono i coccodrilli

CASA EDITRICE:  B&C

 

IL VENTO DELLA LIBERTA’ INIZIA A SOFFIARE

21 Lug

Siamo nel 1962, nella cittadina di Jackson, Mississipi, Stati Uniti; gli anni in cui Martin Luther King marcia per i  diritti delle persone di colore.

Eugenia Phelan, Miss Skeeter, è appena tornata a casa dei genitori dall’università, e tante novità l’aspettano una di queste è la domestica che serviva in casa loro fin quando era bambina, Constantine, considerata da Miss Skeeter come una seconda madre, non c’è più, ma nessuno le vuole dire ciò che è successo.

Miss Skeeter, è una ragazza bianca, ventiquattrenne, famiglia benestante, alta, molto alta, sempre stata bruttina, testarda e non ad agio con la situazione che la circonda.

La madre vorrebbe che Miss Skeeter si sposasse, che diventasse una moglie e una madre, come le sue amiche,   Elizabeth e Hilly, signore pronte a criticare ogni domestica, ma Skeeter ha ben altre ambizioni: diventare scrittrice.

Le viene proposta un’aiuto da una famosa editrice di New York, ma ci vuole un’idea originale.

Pensando a tutto il tempo riflettuto, sulla scomparsa di Constantine, su quella cosa che prova ogni volta che una sua  “amica” tratta male la domestica solo perché non ha il suo stesso colore di pelle, capisce su cosa scrivere.

Aibileen, fa la domestica da tutta la vita, ha fatto le veci di una madre per tutta la vita, è stata trattata con disprezzo per tutta la vita, ora ha l’occasione di cambiare le cose.

Aibileen chiederà aiuto anche alla sua amica, la sfacciata Minny, e con le loro storie da raccontare e Miss Skeeter che batte a macchina iniziano quest’avventura, correndo tutti i rischi possibili degli anni ’60.

A poco a poco, anche la vita di altre domestiche diventa troppo oppressa da non resistere più, e tutte quelle storie formeranno il libro che potrà cambiare le cose,                     formeranno “The Help”.

 AUTORE: Kathryn Stockett               

 TITOLO: The Help

CASA EDITRICE: Oscar Mondadori