Archivio | Ande RSS feed for this section

per rimanere con il FIATO SOSPESO

12 Mag

Immagine correlata

 

“Ma no, vi dico, non è uno scherzo, non ci sono doppi sensi, trattasi ahimè proprio di una goccia d’acqua, a quanto è dato presumere, che di notte viene su per le scale.

Tic, tic, misteriosamente, di gradino in gradino.

E perciò si ha paura.”

 


31 racconti compongono “La boutique del mistero”,

i 31 miglior racconti di Dino Buzzati.

Una miscela di sentimenti, di tematiche importanti trattate in maniera leggera e utilizzando allegorie alquanto curiose e affascinanti.

31 racconti che riescono a coinvolgere il lettore ad ogni pagina, riuscendo a tenerlo incollato alla lettura e con il fiato sospeso.

Buzzati tratta tematiche a lui care o semplicemente delle quali gli importava particolarmente chiarire la sua visione su certi punti; tematiche quali, per esempio, la vita, la morte, i sogni, le condizioni sociali, il rapporto con la religione e molte altre…

Un linguaggio semplice e scorrevole che invoglia a continuare a leggere, però è importante anche essere in grado di saper leggere tra le righe e soffermarsi un attimo per comprenderlo.


Risultati immagini per dino buzzati

AUTORE: Dino Buzzati

TITOLO: La boutique del mistero

CASA EDITRICE: Mondadori

Annunci

PREMIO STREGA: “l’albero delle bugie”

14 Mar

Risultati immagini per l'albero delle bugie frasi“e forse una qualche ragazza in futuro, sfogliando la libreria paterna, avrebbe incontrato una nota a piè di pagina in una rivista accademica e avrebbe letto il nome Faith Sunderly.

Faith? avrebbe pensato.

Ma è un nome femminile, è stata una donna a fare questo.

E se è così… allora anch’io posso farlo.

E il piccolo fuoco della speranza, della fiducia in se stessa, e della determinazione si sarebbe trasmesso a un altro cuore“.

«Sono stufa delle menzogne» disse Faith. «Io non voglio nascondermi»


 

Immaginativi di essere una ragazza, durante l’Inghilterra Vittoriana.

Vostro padre è un Reverendo, famoso studioso di scienza.

Avete una forte passione e capacità negli stessi studi di vostro padre e vorreste poter studiare senza doverlo fare di nascosto.

Avete sete di conoscenza, ma l’unica cosa con cui potete dissetarvi è il tè degli incontri delle signore nei salotti a cui vostra madre vi obbliga a partecipare.

Certo.

Non siate sorpresi.

Non vi sarete mica dimenticati che siete una ragazza?

 

Faith ha 14 anni, inizia a percepire dei cambiamenti; non vuole, e non può, più definirsi una bambina, ma è consapevole di non essere adulta.

Comunque sia, Faith è una ragazza geniale, costretta a nascondere questo genio dietro il volto di una ragazzina docile e indifesa, una ragazzina che sta imparando ad “essere donna”, ciò vuol dire saper badare alla casa, prendere il tè e saper stare all’ombra del marito.

A Faith queste regole iniziano ad andare strette, ha una implacabile sete di conoscenza.

L’occasione arriverà quando tutta la famiglia Sunderly si trasferirà a Vane, un’isola, dove è stato invitato il padre di Faith per presenziare a degli scavi.

A Vane, Faith sarà avvolta sempre di più da misteri, scoprendo prima segreti del padre e indagando poi sulla sua morte.

Quel padre freddo che non le aveva mai mostrato affetto, ma che lei aveva sempre ammirato e con cui si illudeva di avere un legame; con quello stesso padre, prima della sua morte, aveva condiviso un segreto, un boccone prelibato per ogni scienziato: L’ALBERO DELLE BUGIE.


UNA STORIA DI LOTTA, DI CORAGGIO, DI RIBELLIONI E CAMBIAMENTI.

UNA STORIA DI MISTERI, BUGIE E VERITÁ.

UNA STORIA CHE CATTURA E NON LASCIA PIÚ ANDARE VIA.

UNA STORIA, UNA SEMPLICE STORIA CHE SEMPLICE NON È, MA SICURAMENTE AFFASCINANTE.


Immagine correlata

AUTORE:  Frances Hardinge

TITOLO:  L’albero delle bugie

CASA EDITRICE:  Mondadori

 

PREMIO STREGA: “il giardino dei musi eterni”

7 Mar

Risultati immagini per il giardino dei musi eterni libro

« Gli umani che guardano negli occhi gli animali lo sospettano già.

E se in fondo non ci fosse da cercare così lontano?   

E se gli Eterni fossero proprio i loro cani, i loro gatti, le loro tartarughe? »



 

Vi ricordate il vostro amico a quattro zampe, il pesciolino rosso o il canarino che cinguettava sempre?

Questo vostro fidato amico è sempre stato con voi ma adesso non c’è più?

Ogni tanto vi capita di ripensare a lui?

…e se vi dicessi che in questo momento questo vostro amico è proprio lì a fianco a voi, lì che vi osserva senza che voi possiate vedere lui?!

sì proprio così… tranquilli, questa reazione è normale, avete proprio fatto la stessa faccia, o meglio dire “muso”, di Ginger, una gatta maine coon a pelo semilungo che un giorno risvegliandosi è stata trapassata da una fresca e leggera brezza, aprendo gli occhi si è resa conto di trovarsi in un magnifico giardino circondata da migliaia di animali.

Ginger viene a sapere che si trova nel “Giardino dei musi Eterni”, un giardino in cui finiscono gli Animàn, anime di animali, alla loro morte.

Ginger si adatterà presto in quel suo nuovo mondo e in quella nuova vita, insieme ai suoi amici e il resto degli animali del giardino dovrà anche presto confrontarsi con due misteri che stanno mettendo in crisi la tranquillità del giardino.

…alcuni Animàn continuano a scomparire e cosa sono quelle specie di peluche che rendono i bambini tristi e nervosi?


Risultati immagini per bruno tognolini

UN LIBRI PER SOGNATORI, AMANTI DELLA FANTASIA, DI MISTERI E DEL LIETO FINE


 

TITOLO: Il giardino dei musi eterni

AUTORE: Bruno Tognolini

CASA EDITRICE: Salani Editore

 

 

PREMIO STREGA: “il grido del lupo”

12 Feb

 

La mia storia è così una sorta di risarcimento nei confronti dei lupi.

In essa i lupi hanno nomi e relazioni familiari,

mentre il cacciatore non ha nome e non ha affetti.

In realtà è lui ad avere il carattere del lupo esopiano:

malvagio, avido e omicida“.


 

…il fiato sul collo non lo avrà solamente il cacciatore…

…con “Il grido del lupo” Melvin Burgess riuscirà a tenervi incollati alle pagine di questo libro,  gli occhi scorreranno riga dopo riga per seguire la corsa degli ultimi lupi di Inghilterra…

…un cacciatore, un uomo senza scrupoli, gli sta dando la caccia…

…lui, l’ultimo lupo, però, è stanco di nascondersi, non può più reprimere il suo grido…

Risultati immagini per lupo                                 LA CACCIA È APERTA!


“volevo scrivere un libro in cui i lupi fossero gli eroi, non i malvagi”


 

Risultati immagini per melvin burgess

TITOLO:  Il grido del lupo

AUTORE: Melvin Burgess

CASA EDITRICE: equiLibri


 

PREMIO STREGA: “l’ultimo faro”

31 Dic

Risultati immagini per l'ultimo faro paola zannoner

 

volevo chiedervi una cosa speciale…

Lasciamo dei messaggi, però direi speciali.  Ognuno di voi scrive qualcosa, e se ve la sentite, scrivete chi siete, la vostra storia.

La affidate al faro.

Ci state?


 

…quattordici ragazzi

…quattordici storie

…quattordici modi differenti di vivere

 

Chi non ha una storia da raccontare?

La nostra vita è una storia.

A dimostrarcelo sono dei ragazzi durante un campo vacanza di tre settimane presso un luogo speciale:                  L’ULTIMO FARO.

Ogni ragazzo porterà con sé “un grosso bagaglio”, un segreto, un problema della sua vita da cui per almeno tre settimane si potrà separare, fino a quando capirà che potrà addirittura sconfiggerlo.

Una ferita aperta dentro ad ognuno, quattordici caratteri differenti.

La sfida sarà sì, conoscere gli altri ragazzi, ma la sorpresa sarà scoprire di essere riusciti a conoscere sé stessi.

Sarà l’estate che cambierà le vite di Lin, Tudor, Natasha, Maxim, Cicca, Samuele, Jessy, Mau, Deindre, Walter, Fran, Ahmed, Malika e Sergio.


 

Risultati immagini per paola zannoner

TITOLO:  L’ultimo faro

AUTORE:  Paola Zannoner

CASA EDITRICE:  DeA


 

 

UNA DIVERSA PROSPETTIVA

2 Dic

Immagine correlata

 

“mamma diceva che amare un fratello non vuol dire scegliere qualcuno da amare; ma ritrovarsi accanto qualcuno che non hai scelto, e amarlo.  Ecco, scegliere di amare, non scegliere la persona da amare”


“avrai un fratellino! e sarà speciale!”

“speciale uguale supereroe, supereroe uguale super poteri, super poteri uguale miglior fratello che possa capitare”

Giacomo è un bambino di cinque anni, un bambino dalla fantasia sfrenata;  sarà comprensibile la sua delusione quando la realtà non combacerà con le sue fantasie.

Giovanni, il suo fratellino, “il supereroe”, è sì diverso da tutte le altre persone, ma Giacomo non può ancora comprendere come diverso possa essere sinonimo di speciale.

Giacomo un giorno imparerà la parola down e da quel giorno la sua vita e il rapporto con Giovanni cambierà.

Ci saranno vari fasi in questo rapporto fraterno, passando dalla comprensione alla paura, dal rinnegamento al grande affetto.

Perché infine Giacomo si lascerà contagiare da Giovanni e riuscirà a vedere il mondo da un nuovo punto di vista, e solamente allora potrà capire quanto suo fratello sia speciale.

 

AUTORE: Giacomo Mazzariol

TITOLO: Mio fratello rincorre i dinosauri

CASA EDITRICE: Einaudi

ESISTE UN GIORNO PERFETTO?

4 Set

Risultati immagini per raccontami di un giorno perfetto libro

 

Immaginate di aver combattuto una tutta la vita contro la depressione e allora vi troverete nei panni di Finch.

Adesso, invece, immaginate di aver perso vostra sorella in un incidente stradale e pensate di essere voi la causa, e allora vi troverete nei panni di Violet.

 

 

 

 

Avete immaginato?

Bene.

Ma probabilmente anche essendo entrati con l’immaginazione nei panni di Finch e Violet, non riuscirete a comprendere i pensieri che frullano nelle loro teste, e neanche ciò che stanno per fare.

Eppure provate a immaginare questi due ragazzi delusi dalla vita, da cui non si aspettano più nulla di buono.

Immaginate due ragazzi che la vita la vogliono abbandonare.

Parliamoci chiaro, immaginatevi due ragazzi che si vogliono SUICIDARE.

Immaginatevi due ragazzi che salgono sulla torre campanaria della scuola con l’intenzione di buttarsi giù. 

E ora immaginatevi adesso Finch e adesso Violet, entrambi salati lassù credendo di essere in solitudine e invece trovano un’altra persona.

Lassù Finch incontra Violet.

Lassù Violet incontra Finch.

Sarà la coincidenza che cambierà le loro vite.

Sarà la coincedenza che farà nascere un rapporto, un’amicizia, un amore, un viaggio alla scoperta di nuovi posti, una strana sensazione di felicità che nessuno dei due provava più da molto tempo.

Sarà la coincidenza che “darà vita” ad un giorno perfetto.


Immagine correlataun libro che non può non far emozionare, pensare, stupire…

 

AUTORE:  Jennifer Niven

TITOLO:  Raccontami di un giorno perfetto

CASA EDITRICE:  DeA