Archivio | ely RSS feed for this section

LO STRANO CASO DI STOCCOLMA

23 Dic

Ciao a tutti 🙂

Oggi voglio proporvi un libro molto interessante che ho appena finito di leggere, si intitola “LO STRANO CASO DI STOCCOLMA“.

Parla di spacciatori, di malavitosi, di criminali.. ma non è il solito libro che parla di un bravo ragazzo che riesce a far cambiare vita ai criminali, anzi il protagonista è proprio uno spacciatore che racconta la sua vita, ma un giorno è costretto a scappare, con una ragazza ucraina di cui sa solo il nome, per salvare la sua vita e quella della ragazza, della quale si innamora.

Questo viaggio è molto intenso e pieno di azione.

E’ molto bello per questo vi lascio la scheda libro, così potete rintracciarlo più facilmente:

AUTORE: CHRISTOFFER CARLSSON

TITOLO: LO STRANO CASO DI STOCCOLMA

CASA EDITRICE: TASCABILI NEWTON

ELY

Acciaio

19 Nov

Ciauuu!                                           

Oggi vorrei proporvi un libro a mio parere molto bello, si intitola “ACCIAIO” ed è ambientato in toscana vicino ad una acciaieria.

Le protagoniste sono due, Francesca ed Anna, sono migliori amiche dalla nascita, alcune volte quasi sorelle, ma vivono in un quartiere dove è difficile diventare qualcuno soprattutto per due ragazze.

Hanno quasi 14 anni e si sentono grandi e capaci di qualsiasi cosa, passano tutto il giorno in spiaggia a civettare con i ragazzi più grandi.

La situazione familiare di entrambe non è delle migliori: il padre di Francesca, Enrico picchia sia lei che sua madre in continuazione, è un uomo molto ossessivo, invece il padre di Anna sparisce in continuazione per far soldi facili.

Anna e Francesca sono molto agitate per l’inizio della scuola superiore, ma Francesca è più preoccupata che la loro amicizia finisca, anche perchè pensa di essersi innamorata di Anna.

A ferragosto fecero una grande festa nella quale Anna conosce un amico di suo fratello, con il quale si fidanza, Francesca è molto arrabbiata con Anna, si sente tradita, così da quel giorno non si parleranno per molto tempo.

titolo:Acciaio

autore:Silvia Avallone

casa editrice:Rizzoli

ely

Mille splendidi soli

24 Ago

Ciao a tutti!

Quest’ estate ho letto vari libri, ma quello che mi è piaciuto di più è stato proprio quello che sto per proporvi, si intitola “Mille splendidi soli”, dello stesso autore del “Cacciatore di aquiloni”.

E’ ambientato a Kabul e parla della vita di due donne completamente diverse, le quali si incontreranno grazie al marito che avranno in comune.

Si chiamano Mariam e Laila.

Mariam è la prima moglie di Rashid. Lei è una harami, vissuta nella sua kobla con la madre fino a quindici anni, passando tutta la settimana ad aspettare il padre che la venisse a trovare, dopo la morte della madre il padre la diede in sposa a Rashid.

 Laila, la seconda moglie di Rashid, viveva con il padre e la madre, caduta in depressione dopo la morte dei suoi due primi figli, è sempre vissuta accanto al suo migliore amico Tariq, con il quale si instaurò non solo un rapporto di amicizia… A causa dell’arrivo dei talebani una bomba scoppiò sulla sua casa e i suoi genitori morirono, così fu aiutata da Mariam e Rashid, il quale la sposò.

Le due donne all’inizio noi avevano un buon rapporto ma dopo capirono che da sole non ce l’avrebbero fatta a sopportare le violenze di Rashid…

Adesso secondo me arriva la parte più interessante, quindi vorrei che la leggeste voi dal libro.

Per facilitarvi la ricerca vi lascio la scheda libro:              

TITOLO: MILLE SLPENDIDI SOLI

AUTORE: KHALED HOSSEINI

CASA EDITRICE: PIEMME

ely

Il cacciatore di aquiloni

20 Lug

Ciao!

Qualche settimana fa in spiaggia ho letto un libro, il quale è diventato il mio preferito, che mi ha appassionato molto, credo che molti ne abbiano già sentito parlare perchè è molto famoso anche grazie al suo film, questo libro si intitola “IL CACCIATORE DI AQUILONI”.

E’ ambientato in Afghanistan parla dell’amicizia tra un ragazzino ricco di nome Amir e il suo servo, un ragazzino hazara di nome Hassan, i due erano molto amici, ma purtroppo gli hazara non erano ben accettati da tutte le persone a Kabul.

In Afghanistan è molto famosa la guerra degli aquiloni e poi la caccia, Amir non avendo un buon rapporto con il padre questa poteva essere l’unica possibilità per riavvicinarsi a lui, per questo voleva vincere la guerra e recuperare l’ultimo aquilone.

Hassan si offre per recuperare l’ultimo aquilone ed è proprio durante la caccia che avviene un episodio che allontanerà i due amici.

Da quel momento i due ragazzi si evitano a vicenda e Amir farà qualsiasi cosa per mandare via Hassan e il padre, alla fine ci riuscirà, ma in Afghanista le cose si mettevano male e Amir e il padre devono scappare in America, dove lì si rifaranno una nuova vita.

Amir si sposa e trova un buon lavoro finchè non riceve una lettera di un vecchio amico di famiglia che gli cambierà ancora una volta la vita.

Adesso vi lascio la scheda libro:

AUTORE: KHALED HOSSEINI

TITOLO: IL CACCIATORE DI AQUILONI

CASA EDITRICE: PIEMME

                                                    ELY

COSE CHE NESSUNO SA

3 Lug

CIAU

Noi nella nostra vita abbiamo due persone molto importanti, due colonne che ci sostengono sempre, i nostri genitori.

Immaginiamo se uno dei due se ne andasse, una colonna crollerebbe e noi rimarremmo in bilico su una sola.

Questo è quello che è successo a Margherita, la protagonista di questo libro che sto per proporvi, si intitola ” Cose che nessuno sa” è stato scritto dallo stesso autore del libro “Bianca come il latte rossa come il sangue”.

Margherita deve incominciare la prima liceo scientifico ed è molto felice, ma poi arriva quella telefonata dal padre che dice che non tornerà più a casa.

Margherita si sente persa.

All’ inizio della scuola  trova qualche difficoltà a relazionarsi con gli altri, ma poi scopre una grande amica di nome Marta, un professore un po’ bizzarro e un ragazzo bellissimo dagli occhi trasparenti.

Con il loro aiuto e quello della nonna Teresa, Margerita riuscirà a riprendersi e a trovare la forza di cercare il padre.

Durante questo viaggio troverà molte difficoltà, ma allo stesso tempo scoprirà emozioni che non aveva mai provato.

Questo libro è bellissimo, tratta diversi argomenti come: l’amore, l’adolescenza, l’amicizia…

Autore: Alessandro D’ Avenia

Titolo: Cose che nessuno sa                     

Casa editrice: Mondadori

                        ely

PaRoLe FuOrI

28 Giu

Ciao a tutti!                                                     

Oggi mi piacerebbe consigliarvi un libro che va bene per qualsiasi persona, perchè è un libro diverso dagli altri.

Si intitola “Parole fuori” , è formato da 12 racconti e ogni racconto ha un tema su cui si basa.

I temi sono: DESIDERIOVERGOGNATIMIDEZZADOLOREAMOREDISPERAZIONEPAURAGOIACORAGGIOCOLPAGELOSIAODIO, ogni racconto è stato scritto da un autore diverso e forse è anche questo che lo rende unico da tutti  gli altri libri.

Gli autori sono: PIERDOMENICO BACCALARIOPAOLA ZANNONERSILVANA GANDOLFISARA COLAONEBEATRICE MASINILUDOVICA CIMAGUIDO SGARDOLIALESSANDRO BARONCIANIANTONIO FERRARA LUISA MATTIAFABRIZIO SILEIANTONELLA OSSORIO.

ELY ❤

Come il vento tra i capelli

21 Giu

Ciaoo!

Oggi voglio consigliarvi un libro che mi è piaciuto molto e si intitola “Come il vento tra i capelli”.

Voi credete nell’amore a prima vista? beh se non ci credete dovete leggere questo libro.

Per Mathieu ed Alix, i protagonisti di questo libro, è bastata un’ estate per capire che erano fatti l’uno per l’altra.

Dopo quella estate non si videro più ma si scrissero per molto tempo; dopo un po’  nessuno dei due  ebbe più notizie l’uno dell’altro, ma grazie a una bicicletta i due si rincontrarono e finirono di vivere la loro vita insieme.

Una storia romanticissima e bellissima!!!

Ve lo consigliooo! leggetelo 🙂

TITOLO: COME IL VENTO TRA I CAPELLI

AUTORE: LORENZA BERNARDI

CASA EDITRICE: PIEMME

  Un BaCiO eLy ❤ ❤

Cessetto

5 Mag

Hei!

Oggi vi voglio proporre un nuovo libro che si intitola “CESSETTO”.
Credo che voi tutti sappiate che l’adolescenza è un periodo difficile, ma allo stesso tempo meraviglioso ed è proprio in questo periodo che la protagonista di questo libro sta vivendo.
Lei si chiama Silvia ed ha incominciato la prima liceo, si sente insicura, trascurata, non troppo carina e totalmente inesperta in amore.
L’unico a capirla è il suo motorino al quale ha dato il nome: Cessetto, con lui si sente libera, riesce a staccare dalla vita quotidiana, ma allo stesso tempo le permetterà di fare un nuovo icontro che le farà vedere la vita con altri occhi.
È un libro molto carino e lo consiglio soprattutto agli adolescenti.

AUTORE: SILVIA SCHIAVO
CASA EDITRICE: RIZZOLI
TITOLO: CESSETTO
      ELY

Incontro con Miriam!

21 Apr

EHI!!!:) Immagino sappiate che mercoledì 17 alcuni di noi bibliobloggers hanno incontrato la scrittrice Miriam Dubini, insieme alle classi 1^E e 1^D e alle prof. Bernabei e Polenghi!miriamdubini1 Per chi non lo sapeva……. beh, ora lo sa. Abbiamo parlato per un paio d’ore, lei ci ha presentato i suoi libri (la serie “Aria”) e giocando abbiamo inventato insieme una storia. Alla fine noi ne abbiamo approfittato e le abbiamo fatto qualche domanda:
Bucsity: Allora… da quanti anni è che scrivi?
Miriam: Diciamo da sempre. E’ diventato un mestiere quando hanno pubblicato il mio primo libro, quando avevo 30 anni.
B: Ma questa tua passione, dello scrivere, com’è nata?
M: E’ solo mia come passione, nessuno nella mia famiglia scrive. Però fin da quando ero piccola i miei genitori mi raccontavano molte storie e poi anche il mio professore di Latino al liceo mi raccontava i miti, greci e non; tutto questo mi stimolava molto.
B:Il libro, tra quelli che hai scritto, che ti è piaciuto di più?
M: Aria, senza dubbio!
B: Sappiamo che hai lavorato per il cinema…
M: Sì, ho scritto qualche sceneggiatura per film per ragazzi, ma purtroppo non sono mai state realizzate.
B: E per la Disney?
M: Pure, ho scritto delle storie sia per Topolino che per Paperino!
B: Lavori anche per Art Attack?!
M: Sì, pure per loro.
B: E che cosa fai?
M: Rivista, non programma televisivo. Di solito invento giochi e li preparo, che poi verranno fotografati in un set apposito.
B: Leggevi quando eri ragazza?
M: Prima dei 14 anni leggevo fiabe, libri per bambini… Poi ho letto Siddharta: finito quello mi sono letta TUTTE le altre opere di Herman Hesse! Intorno ai 20 anni ho iniziato a leggere, invece, gli autori americani contemporanei.

B: Generi particolari?
M: A dir la verità, leggo molto meno da quando faccio la scrittrice. Dopo molte ore al computer, ne ho abbastanza di parole davanti agli occhi.
B: E’ molto difficile?
M: No, più faticoso che difficile, direi.
B: Riguardo al tuo stile di scrittura invece?
M: All’inizio, quando scrivevo per bambini, dovevo stare attenta al linguaggio alla forma… quindi avevo un altro stile rispetto ad adesso, che scrivo per più grandi. Se mi viene in mente un termine, o un’espressione che voglio usare, non ci penso e la scrivo subito. Però ci metto sempre un po’ di mistero nei miei libri, quello sempre ci dev’essere a parer mio.
B: E le immagini, invece?

M: A quelle ci pensano gli illustratori. Però me le fanno sempre vedere, chiedono il mio parere e io gli do’ la mia opinione: se c’è qualcosa da cambiare secondo me glielo dico e loro mi assecondano, per esempio.
B: Quanto ci metti in media per scrivere un libro?
M: Dipende dal libro che sto scrivendo. Per “Aria”, per esempio, ci ho messo solo due mesi.
B: Il libro che preferisci in assoluto?
M: Ah! Questa è difficile come domanda! Però direi “Il barone rampante” di Calvino.
B: Ultima domanda promesso…
M: Sì?
B: Ci faresti un’autografo?

Ci ha accontentati;)  eccolo —>

Ciaoooo:)

autografo M. Dubini

Il bambino con il pigiama a righe

3 Apr

Ciao a tutti!!!

Oggi vi voglio consigliare un libro che sicuramente conoscete o avete visto il film, il libro di cui sto parlando è “ Il bambino con il pigiama a righe“.

Parla di un’amicizia tra un ragazzino benestante di nove anni e di nome Bruno e di un bambino ebreo della stessa età di nome Shmuel.

Questa amicizia nasce davanti ad una recinzione elettrica di una campo di concentramento nel quale era rinchiuso Shmuel.

E’ una storia molto triste che ricorda un avvenimento terribile: lo sterminio degli ebrei.

Io lo consiglio perchè è un libro che riesce a farti suscitare emozioni molto forti.

 

Voilà la scheda libro:

Titolo: Il bambino con il pigiama a righe

Autore: John Boye

                                                                                                           ely