L’ULTIMA STORIA

19 Apr

Ciao a tutti oggi voglio parlarvi di un libro che ho letto. Il libro è Harry Potter e la maledizione dell’erede. Lo so che non ho recensito i primi sette libri ma vi anticipo che li sto leggendo e che presto arriveranno.

Questo libro parla della storia che si svolge 19 anni dopo l’ultimo libro e vede come protagonista il figlio di Harry, Albus che litiga con il padre. Convinto che ci sia stato un equivoco torna indietro nel tempo con il suo migliore amico Scorpius per salvare Cedric Diggory dalla morte. Ci riuscirà? Se volete scoprirlo leggete questo libro che, sinceramente, non ho trovato molto avvincente ma questo non vuol dire che ve lo sconsiglio. Detto questo noi ci vediamo alla prossima recensione ciao!!

Annunci

UN’AMICIZIA INASPETTATA

17 Mar

Ciao a tutti! Oggi sono qui per parlarvi di un bellissimo libro, ovvero “La valigia di Adou”.

Questo libro parla di un bambino di nome Adou che viene dall’Africa e con sua madre deve arrivare in Italia per condurre una vita migliore. Ma per arrivare deve viaggiare dentro una valigia perché non ha il passaporto. Intanto un bambino di nome Oreste sta aspettando la nascita della sua sorellina. Quando Adou finalmente arriverà in Italia ci sarà uno scambio di valige e conoscerà Oreste. I due diventeranno amici ma Adou verrà portato via e Oreste farà di tutto per ritrovarlo. Come andrà a finire?

Sono venuto a conoscenza di questo libro perché sono andato all’incontro con l’autrice Zita Dazzi in biblioteca e ci ha raccontato del libro e che è ispirato ad una storia vera.

Vi consiglio di leggere questo libro perché è davvero bello. Alla prossima ciaooo.

 

Titolo: La valigia di Adou

Autrice: Zita dazzi

 

PREMIO STREGA: “l’albero delle bugie”

14 Mar

Risultati immagini per l'albero delle bugie frasi“e forse una qualche ragazza in futuro, sfogliando la libreria paterna, avrebbe incontrato una nota a piè di pagina in una rivista accademica e avrebbe letto il nome Faith Sunderly.

Faith? avrebbe pensato.

Ma è un nome femminile, è stata una donna a fare questo.

E se è così… allora anch’io posso farlo.

E il piccolo fuoco della speranza, della fiducia in se stessa, e della determinazione si sarebbe trasmesso a un altro cuore“.

«Sono stufa delle menzogne» disse Faith. «Io non voglio nascondermi»


 

Immaginativi di essere una ragazza, durante l’Inghilterra Vittoriana.

Vostro padre è un Reverendo, famoso studioso di scienza.

Avete una forte passione e capacità negli stessi studi di vostro padre e vorreste poter studiare senza doverlo fare di nascosto.

Avete sete di conoscenza, ma l’unica cosa con cui potete dissetarvi è il tè degli incontri delle signore nei salotti a cui vostra madre vi obbliga a partecipare.

Certo.

Non siate sorpresi.

Non vi sarete mica dimenticati che siete una ragazza?

 

Faith ha 14 anni, inizia a percepire dei cambiamenti; non vuole, e non può, più definirsi una bambina, ma è consapevole di non essere adulta.

Comunque sia, Faith è una ragazza geniale, costretta a nascondere questo genio dietro il volto di una ragazzina docile e indifesa, una ragazzina che sta imparando ad “essere donna”, ciò vuol dire saper badare alla casa, prendere il tè e saper stare all’ombra del marito.

A Faith queste regole iniziano ad andare strette, ha una implacabile sete di conoscenza.

L’occasione arriverà quando tutta la famiglia Sunderly si trasferirà a Vane, un’isola, dove è stato invitato il padre di Faith per presenziare a degli scavi.

A Vane, Faith sarà avvolta sempre di più da misteri, scoprendo prima segreti del padre e indagando poi sulla sua morte.

Quel padre freddo che non le aveva mai mostrato affetto, ma che lei aveva sempre ammirato e con cui si illudeva di avere un legame; con quello stesso padre, prima della sua morte, aveva condiviso un segreto, un boccone prelibato per ogni scienziato: L’ALBERO DELLE BUGIE.


UNA STORIA DI LOTTA, DI CORAGGIO, DI RIBELLIONI E CAMBIAMENTI.

UNA STORIA DI MISTERI, BUGIE E VERITÁ.

UNA STORIA CHE CATTURA E NON LASCIA PIÚ ANDARE VIA.

UNA STORIA, UNA SEMPLICE STORIA CHE SEMPLICE NON È, MA SICURAMENTE AFFASCINANTE.


Immagine correlata

AUTORE:  Frances Hardinge

TITOLO:  L’albero delle bugie

CASA EDITRICE:  Mondadori

 

L’ultimo faro, Premio Strega

11 Mar

Ciao a tutti! Non scrivo da un po’, però ci tenevo a farvi conoscere una nuova uscita di Paola Zannoner, “L’ultimo faro”. Questo libro parla di quattordici ragazzi che si trovano in una vacanza organizzata, ognuno per motivi differenti: chi per una buona pagella, chi per problemi famigliari, chi per pura voglia di scoprire un altro mondo.

La storia si sviluppa attraverso le esperienze al faro e le storie dei ragazzi, ognuna diversa dall’altra, ma alla fine tutte uguali.  Il protagonista principale di questa storia è Lin, una ragazza con un passato travagliato e l’aria da “bad girl”: sarà lei infatti quella di cui si concentreranno la maggior parte delle avventure al faro, affiancata principalmente da Tudor e Cicca, altri due ragazzi conosciuti durante la vacanza.

Lin e gli altri ragazzi si troveranno ad indagare su una misteriosa storia d’amore che si era evoluta nei pressi del faro anni prima del loro arrivo e di cui sapranno comunque solo una parte, anche se i lettori saranno coinvolti da questa relazione struggente tramite un capitolo raccontato da una dei due protagonisti di questa novella.

Questa vacanza cambierà la vita dei ragazzi, che scopriranno l’amicizia e come si vive la vita, attraverso avventure magiche, misteri velati e nuove passioni.

Consiglio vivamente la lettura di questo libro, toccante e simpatico, rimane impresso e non si scorda. Questa storia lascia sfogo all’immaginazione e contemporaneamente non ha bisogno di cambi, perfetta così com’è.

 

Ora vado, che è tardi, però ricordate… Leggete questo libro!!!

 

Titolo: L’ultimo faro

Autore: Paola Zannoner

Casa editrice: DeA       

Ciao!!! Sono Nicolò, nuovo blogger

10 Mar

Ciao a tutti! Eccomi, sono Nicolò, mi piace leggere e sono contento di far parte del gruppo di bloggers di Bucsity.

 

Tra le ultime cose che ho letto mi è piaciuto molto L’Albero delle Bugie di Frances Hardinge. Anzi, sapete che vi dico? Il mio prossimo post sarà proprio su questo libro. Ciao a tutti! E alla prossima.

 

 

PREMIO STREGA: “il giardino dei musi eterni”

7 Mar

Risultati immagini per il giardino dei musi eterni libro

« Gli umani che guardano negli occhi gli animali lo sospettano già.

E se in fondo non ci fosse da cercare così lontano?   

E se gli Eterni fossero proprio i loro cani, i loro gatti, le loro tartarughe? »



 

Vi ricordate il vostro amico a quattro zampe, il pesciolino rosso o il canarino che cinguettava sempre?

Questo vostro fidato amico è sempre stato con voi ma adesso non c’è più?

Ogni tanto vi capita di ripensare a lui?

…e se vi dicessi che in questo momento questo vostro amico è proprio lì a fianco a voi, lì che vi osserva senza che voi possiate vedere lui?!

sì proprio così… tranquilli, questa reazione è normale, avete proprio fatto la stessa faccia, o meglio dire “muso”, di Ginger, una gatta maine coon a pelo semilungo che un giorno risvegliandosi è stata trapassata da una fresca e leggera brezza, aprendo gli occhi si è resa conto di trovarsi in un magnifico giardino circondata da migliaia di animali.

Ginger viene a sapere che si trova nel “Giardino dei musi Eterni”, un giardino in cui finiscono gli Animàn, anime di animali, alla loro morte.

Ginger si adatterà presto in quel suo nuovo mondo e in quella nuova vita, insieme ai suoi amici e il resto degli animali del giardino dovrà anche presto confrontarsi con due misteri che stanno mettendo in crisi la tranquillità del giardino.

…alcuni Animàn continuano a scomparire e cosa sono quelle specie di peluche che rendono i bambini tristi e nervosi?


Risultati immagini per bruno tognolini

UN LIBRI PER SOGNATORI, AMANTI DELLA FANTASIA, DI MISTERI E DEL LIETO FINE


 

TITOLO: Il giardino dei musi eterni

AUTORE: Bruno Tognolini

CASA EDITRICE: Salani Editore

 

 

The origin of the heir:L’ORIGINE DELL’EREDE.

4 Mar

Dopo la saga di Harry Potter avevano deciso di fare un film basato sugli eredi delle 4 casate di hogwarts,soprattutto su serpeverde,che aveva come erede Tom Marvolo Riddle.

Il film non è ufficiale e l’audio è solo in inglese anche se ci sono sottotitoli di tutte le lingue, tra cui l’italino.

Il film ci fa scoprire infatti l’esistenza di alcuni eredi,uno per ogni casata di hogwarts.

Tutti e quattro con lo stesso scopo,CAMBIARE IL MONDO IN MEGLIO,

tutti tranne Tom, che con il passare del tempo aveva comportamenti sempre più strani con gli altri eredi.

Addirittura, per diventare il mago più forte del mondo uccise i suoi compagni,

prendendo da ognuno di loro un oggetto in cui Tom riacchiuse la sua vita per diventare immortale,

gli HORCRUX,che erano

l’anello di Gaunt,il medaglione di Salazar serpeverde,

la coppa di Tosca tassorosso,il diadema di Priscilla corvonero e infine

il diario di Tom Marvolo Riddle che aveva intenzione di recuperarlo

dall’inizio del film.

Dal film si capisce anche che

non si può pensare senza passato nè futuro.

Un film perfetto per i fan di HP o per chi vuole conoscere al meglio la storia di hogwarts

Se volete vedere il film,cliccate qui


Gabi

 

 

Titolo:Th

e origin of the heir