Archivio | Maia Queenstar RSS feed for this section

ATTENZIONE: PERICOLO FRANA!

28 Nov

Ciao! Scusate se sono stata via tanto tempo, ma ho letto moltissimi libri! Questo di cui vi parlo, mi è piaciuto particolarmente: parla di una ragazza di nome Nikki che deve affrontare una nuova scuola (la Westchester Country Day) un nuovo tormento (Mackenzie) e ovviamente la sua famiglia!Immagine correlata

Questo è il primo della serie, ce ne sono molti altri! Segue un pò lo stile di Diario di una Schiappa: stesse figure in bianco e nero, stesso protagonista molto impopolare e… stesse risate a crepapelle!!!

Annunci

IL TITOLO DI QUESTA RECENSIONE E’ SEGRETO

8 Nov

La prima pagina di questo libro diceva: “Attenzione: non leggete oltre questa pagina” e io ho pensato: “E’ come se mi stesse invitando a leggere ancora…” e, come avreste fatto voi, sono andata avanti. Sono solo a metà libro, ma non riuscivo a trattenermi dal condividerlo con voi. L’autore del best sellers, anticipa già che lui non rivelerà niente del libro. In parte d’avventura, qualche parte comica, segreti, codici da decifrare e messaggi cifrati, segreti che vengono scoperti,… ha il brivido dell’azione, sa sdrammatizzare se necessario, ma ricordate…

NON DITELO A NESSUNO

Risultati immagini per il titolo di questo libro è segreto

Titolo: IL TITOLO DI QUESTO LIBRO E’ SEGRETO

Autore: Pseudonymus Bosch

TRAGICAMENTE INNAMORATI

3 Nov

Oh Romeo, Romeo, perché sei tu Romeo?

Chi non conosce questa tragica frase, parte di un famoso monologo? Questa frase della bella Giulietta Capuleti è rivolta al suo innamorato Romeo Montecchi. Non tutti sanno che però lei continua: “… rinnega tuo padre, rifiuta il tuo nome, e la rosa sarebbe tanto dolce se avesse un altro nome?”. I due si incontrano sempre e solo di nascosto, perchè le famiglie a cui appartengono si odiano l’un l’altra, e oltretutto Giulietta è già promessa sposa. Se siete molto sensibili, non consiglio questo classicissimo libro, per la semplice ragione che questi ragazzi si amano disperatamente ma non avranno la possibilità di coronare il loro sogno d’amore. Una delle scene più famose è il loro bacio.

Se ho dimenticato qualcosa no ho commesso qualche errore nel raccontarvi la trama (che spero non aver spoilerato), avete tutta la libertà di lasciare un commento. Se vi siete annoiati a leggere i miei post, mi dispiace, perchè questo blog mi sta rendendo molto felice, come sapere che in questo momento state leggendo ciò che io ho fatto con passione. Allora… CIAO!!!!!

IL VESTITO D’ORO – parte 4

27 Ott

… la quale, ovviamente, non si fidava di loro. Così gridò che non avrebbe accettato un regalo da Ambra nemmeno da morta. Quindi Ambra, che era molto furba, fece spallucce e disse: “Peccato… se questo non vi piace, allora me lo metterò io!”. Ederelle, che non sapeva resistere alla tentazione di contraddire la figliastra, allora, le strappò di mano il vestito e se lo infilò in tutta fretta. Poi, ululò al servitore più vicino: “Uno specchio! Voglio uno specchioooooooo!”. Lui glielo portò immediatamente. Per i primi istanti, la regina si rimirò compiaciuta, ma poi vide le sue mani raggrinzirsi, la schiena curvarsi, e i capelli mori diventare bianchi. Allora urlò: “Che scherzi sono questi!?” ma si accorse che anche la voce le invecchiava. Allora, presa dal panico, cominciò a correre, correre, e intanto il bellissimo vestito si sgualciva e sfilacciava, ma era così spaventata e rabbiosa che non si accorse che c’era un burrone e lei cadde dentro. Allora i sudditi, passarono la corona ad Ambra e vissero tutti felici e contenti.

                                                                            FINE

Spero che questa storia vi sia piaciuta, perché è stata inventata con tanto impegno e volevo condividerla con tutti voi. Grazie per leggere queste righe e…

    CI VEDIAMO ALLA PROSSIMA RECENSIONE!!!!!!!!!!

IL VESTITO D’ORO – parte 3

20 Ott

… che consisteva nel creare uno splendido vestito color dell’oro, magico, in modo che la cattiva Ederelle non avrebbe saputo resistere alla bellezza pura d’oro intrecciato con il candore bianco della seta. Le sorelle e la principessa Ambra si misero all’opera e dopo una luna avevano preso la migliore stoffa dell’isola, per gentile concessione dei Bachi Lunari, dopo due lune avevano trovato gli Aghi Puri per cucire e dopo tre lune l’abito era pronto. Ma le ragazze non erano ancora convinte: temevano che si sfilacciasse o non sembrasse splendente… così corsero alla Sorgente Segreta e immersero nell’acqua il vestito. Solo allora furono soddisfatte e portarono il vestito alla regina Ederelle…

Risultati immagini per vestito d'oro

IL VESTITO D’ORO – parte 2

15 Ott

… la poverina era così triste che accettò di cedere la corona alla matrigna Ederelle che, impaziente, non la ringraziò nemmeno, anzi: era indispettita dal fatto che la prima scelta della corona sarebbe spettata ad Ambra. Comunque, dopo trentatré giorni, Ambra capì che la matrigna Ederelle stava sprecando tutti i beni del regno a scopo personale, ma era troppo tardi per reclamare di nuovo la corona. Allora Ambra provò a scappare dai sudditi per una rivolta, ma al matrigna capì le intenzioni della principessa, e con la scusa della sicurezza, le piazzò attorno tre guardie personali: Aih, Ghz e Mao. Ma la principessa si accorse che Mao aveva un punto debole: adorava chi suonava l’arpa, ogni volta che sentiva quel suono, si addormentava per almeno mezz’ora; così la principessa un giorno fuggì dal popolo camuffata e la accolsero due ragazze con un’idea…

corona ederelle

IL VESTITO D’ORO

9 Ott

Ciao! Sono sempre la vostra Maia Queenstar! Come avrete visto nel mio primissimo post, a me piace scrivere le storie oltre che leggerle. Oggi, infatti, vi do un assaggio di una storia che ho inventato personalmente. VI informo che dividerò il racconto in più parti, per suscitare la vostra curiosità.

C’era una volta una bellissima principessa di nome Ambra. Lei viveva con il padre, perché purtroppo, la mamma non c’era più. Lei era molto triste, soprattutto quando il padre di risposò, e lei pianse un fiume di lacrime. Come poteva il papà aver scelto un’altra? Fatto sta che, nella sua tristezza, Ambra non si accorgeva di quanto la matrigna fosse cattiva. Purtroppo, un giorno, il padre dovette partire per mare, ma si scatenò una tempesta, che gli tolse la vita. Allora il trono sarebbe passato legittimamente alla principessa Ambra, ma…principessa a cavallo.jpeg